Riserva di Monte Cofano: lungo la costa fino alla grotta preistorica

Descrizione

Un percorso immerso nei meravigliosi colori della Sicilia, dal blu del mare al rosa-rosso della dolomia e al verde della macchia mediterranea, per arrivare fino alla riserva naturale di Monte Cofano.

Note: questo itinerario costituisce il proseguimento di un itinerario più breve denominato Baia S. Margherita
Biglietto d’ingresso: 2 euro

Il percorso è molto lungo e consigliato solo per escursionisti allenati (ma ti potrai fermare nelle spiagge e nelle incredibili calette che si susseguono sulla costa). Ti stupirà con i suoi colori e gli splendidi panorami costieri, con tutte le gradazioni di colore del mare, che si confonde con il verde della bassa macchia mediterranea.
La scenografia di fondo è il Monte Cofano, una montagna che si protende sul mare, un massiccio di roccia dolomitica, che divide il Golfo di Cofano dal Golfo di Bonagia. Tutto intorno la roccia rosa-rossa svetta verso il cielo contrastando con il blu e con il verde.
Il tratto di costa che costeggerai nasconde delle rarità geologiche, particolarità cavità e emergenze culturali che ti saranno svelate dai Waypoint che troverai lungo il percorso.
A Baia Santa Margherita ti aspetta una bella spiaggia di sabbia chiara, a tratti rosa, incastonata fra la costa rocciosa: qui il fondale digrada dolcemente, permettendo al mare di virare le tonalità dal Turchese al blu profondo…ma non cedere alla tentazione di fare subito il bagno, perché una lunga strada ti aspetta!
Poco più avanti, troverai ciò che rimane della Tonnara di Cofano, incantevole borgo di pescatori che sorge sul golfo, ai piedi della montagna, dominato dalla magnifica torre costiera del ‘500. Un posto avvolto dal silenzio e dalle palme nane dove troverai calette di acqua trasparente e limpida.
Proseguendo oltre il Passo della Zita, a cui è legata una particolare leggenda locale, raggiungerai la meta finale del percorso: una grande e suggestiva grotta preistorica, al cui ingresso impera una fitta vegetazione di palma nana.
Il ritorno, della durata analoga all’andata, è di circa 4 ore (a passo lento).

Ti consigliamo quindi di prenotare alla reception la navetta a Torre Tono o di partire molto presto per rientrare con la luce del sole…e magari tornare a Baia Santa Margherita a fare il bagno che avevi saltato la mattina!

Difficoltà: difficile


Durata: 3,5 ore (solo andata)


Lunghezza: 11,4 km (solo andata)


Dislivello: 60 metri


Struttura di riferimentoCamping El Bahira, San Vito Lo Capo


Altri dettagli e curiosità le puoi trovare nei singoli waypoint posizionati sulla traccia del sentiero scaricabile con l’ APP. Ricorda di chiedere la password per scaricare il singolo percorso alla struttura ricettiva di riferimento.